FRANCOFONTE E DINTORNI


Vai ai contenuti

News

Comune

Nuova vita per San Cristoforo


La piccola chiesetta di San Cristoforo, da anni sconsacrata, risorge e assume una nuova importante funzione, quella di auditorium comunale.
La costruzione risale al XVIII secolo e nel corso degli anni essa ha avuto vicende alterne, subendo, anche l'opera di vandali, i quali avevano asportato anche i pavimenti.
Fino ai primi "
anni 50" del secolo scorso fu adibita a ricovero del carro della Madonna della Neve.
Successivamente, sempre nel corso degli anni "50, la chiesetta venne data in comodato alla sezione locale del Partito Comunista Italiano, che la restaurò e ne fece la propria sede politica, ridando all'edificio la sua funzione, anche se di natura diversa, di luogo di discussione e di incontro di cittadini.
Nel 1971, scaduto il comodato con il P.C.I., l'edificio ritornò nella disponibilità del Comune che, per alcuni anni, lo adibì a deposito delle casse funebri, del soppresso servizio comunale.
Oggi San Cristoforo ritorna alla sua funzione, ancora una volta di natura diversa, di discussione ed incontro di cittadini.
Il restauro odierno, naturalmente, non è paragonabile a quello,
alla buona, fatto dai "compagni".
Esso, infatti, è stato effettuato con un finanziamento di 516.000 euro della Comunità europea.
A dirigere i lavori di restauro è stato l'architetto Daniele Lentini, il quale si è avvalso di maestranze locali, a dimostrazione che a Francofonte esistono le professionalità e le maestranze necessarie per i lavori più delicati.
La sala è dotata di moderni strumenti audiovisivi e le pareti sono state istoriate con foto d'epoca.
Dopo la benedizione del parroco Salvatore Siena, a tagliare il nastro sono stati in tre: il sindaco Giuseppe Castania, il sen. Roberto Centaro e l'on. Pippo Gianni.
Francofonte 26 aprile 2008

La redazione




Home Page | Perchè | Come raggiungerci | Comune | La storia e gli uomini illustri | Appuntamenti | Le nostre arance | La cucina e le ricette | Forum-Chat | Guest-Book | Chi ci ha scritto? | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu